Chi sono
Antonio D'Abundo - chiamato Floro, classe 59, da fonti certe la mia famiglia è presente nel villaggio di Panza già dal 1500 - diplomato all'Istituto Nautico di Forio d'Ischia, nell'80 ho conseguito presso la direzione marittima di Venezia il titolo di Asp. C.L.C.. Ho navigato su navi mercantili in giro per il mondo non trovando nessun posto più bello ed accogliente di Ischia che con i suoi panorami, il suo clima, le sue sorgenti, le sue fumarole ed i suoi tramonti ne fanno un posto unico al mondo.
Ischia ai nativi riserva una cappa di protezione, un'energia positiva che contamina anche diversi forestieri. Coniugato nell'81 con l'insegnante Carmela Foglia, che collabora e condivide con me questa passione <<senza escludere momenti di tensione>>. Ho quattro figli: Brigida, Ortensia, Francesco e Davide.
E un giorno, quando le pietre temeranno la mia mano, me ne starò seduto sulla pietra-torcia della Vigna dell'Encadde, dinanzi alla cantina, a contemplare il sole che tramonta dietro Ventotene e con il suo ultimo raggio colora di rosso le montagne alle mie spalle. In quel momento spero si possa scorgere nei miei occhi bambini l'aurora del domani.

Home page | Presentazione | Chi sono | Ringraziamenti | Contatti | Fotogallery | Eventi | Visite guidate
Agricoltura ad Ischia | Uve a bacca bianca | Uve a bacche rosse o nere | Uve a bacca rosa | Aneddoti
Metodi di Vinificazione | Vini | Le vie del vino | Colonia Vitivinicola d'Ischia in Algeria-Libia | Materie trattate